Corso di introduzione al diritto - Seminari offerti alle scuole superiori di II grado

Il diritto come linguaggio


 

Il corso si propone di introdurre al diritto come una delle possibili forme del linguaggio umano.

Frequentemente, infatti, gli studenti hanno una visione aberrante del diritto poiché lo ritengono un sapere lontano e distante, anziché parte integrante del sapere sociale.

Il linguaggio giuridico è una materia viva, dinamica che evolve con i cambiamenti del mondo e come tale va affrontato.

Pur presentandosi quale settore parzialmente tecnicizzato di una lingua naturale, il linguaggio giuridico mantiene una struttura aperta in quanto oggetto della comunicazione tra l’emittente e il fruitore. Rilevante, in questo senso, è l’importanza della retorica come persuasione: la sua storia, le sue funzioni e i “luoghi” del suo impiego nella società contemporanea. L’arte della oratoria forense richiede l’approfondimento sia della retorica argomentativa sia della retorica oratoria. In particolare, è importante sottolineare il rapporto fra oratore e uditorio: le strategie per l’empatia, le virtù, gli stili di elocuzione, il linguaggio verbale e il linguaggio analogico.

Il punto centrale del corso è quindi quello della ricerca del senso giuridico inteso come discorso reale, che sorge dal linguaggio e si esplica tra la possibilità della obbedienza e la trasgressione alle regole.

Struttura del corso

I Parte – Dott. Luca Antonucci
Il linguaggio come sapere comunicativo (e/o discorsivo)

  • I lezione - LA FUNZIONE RETORICA DEL LINGUAGGIO: strumenti e strategie per colpire.
  • II lezione - LA FUNZIONE ARGOMENTATIVA DEL LINGUAGGIO: strutturare un discorso

II Parte – Prof. Enrico Maestri
Il diritto come sapere comunicativo (e/o discorsivo)

  • I lezione - LA FUNZIONE PERFORMATIVA DEL DIRITTO: “quando dire è fare”.
  • II lezione - LA FUNZIONE PRESCRITTIVA DEL DIRITTO: “perché obbedire al diritto?”.

 

Luoghi e date del corso

Dipartimento di Giurisprudenza – Sede di Ferrara: 31 gennaio e 1 febbraio 2019: ore 9-13

Dipartimento di Giurisprudenza – Sede di Rovigo: 7 e 8 febbraio 2019: ore 9-13

 

Per iscriversi

 

Riconoscimenti

(1) Ai frequentanti che si immatricoleranno a uno dei corsi di studio offerti dal Dipartimento di Giurisprudenza sarà accordato l’esonero dal test di verifica delle conoscenze iniziali, che si intenderà quindi assolto.

(2) Inoltre, in sede di tesi di laurea, il possesso dell’attestato consentirà l’arrotondamento della media-voti di presentazione (su scala 110) al numero intero immediatamente superiore.