Nuovo metodo di calcolo del punteggio da attribuire in sede di laurea

Laurea Magistrale e Laurea in Operatore dei servizi giuridici

LAUREA MAGISTRALE

Il punteggio che viene attribuito in sede di laurea è la sintesi di tre tipologie di coefficienti:

1- TESI

0/3 punti: tesi sufficiente, discreta o buona (solo 1 relatore)

4/6 punti: tesi da molto buona a ottima (con 1 correlatore)

Attribuzione della lode: 2 correlatori.

Procedura “rafforzata” (Solo per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza – sedi di Ferrara e Rovigo):

  • 7/8 punti, in casi straordinari di eccezionale valore della tesi: l’elaborato di tesi deve essere consegnato almeno due settimane prima della data fissata per il caricamento on line della tesi al Coordinatore del corso di laurea di afferenza e a due correlatori, designati dal Coordinatore tra i professori ordinari o associati di altrettante discipline diverse da quella del relatore. Nell’inviare a tutti i componenti del Consiglio la comunicazione relativa alla composizione delle commissioni d’esame di laurea, la segreteria del Dipartimento invierà l'indicazione dei laureandi ammessi alla procedura “rafforzata”, onde consentire un monitoraggio sulle modalità di utilizzazione di tale procedura. ATTENZIONE: La procedura può essere attivata a seguito e sulla base di un’apposita richiesta inoltrata dal docente relatore della tesi al Coordinatore del corso di studi (delibera del Consiglio del Dipartimento di Giurisprudenza del 27/11/2014).

2- CURRICULUM (punti "velocità")

Se lo studente si laurea in corso (e cioè entro 5 anni e 6 mesi dalla prima immatricolazione): 3 punti

Se lo studente si laurea al primo anno fuori corso: (6 anni e 6 mesi dalla prima immatricolazione): 1 punto

 

3- MEDIA COMPLESSIVA

Se lo studente si laurea con una media pari o superiore

–  al 28 (pieno): 3 punti

–  al 26 (pieno): 2 punti

 

Per la PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA' INTERNAZIONALE (Erasmus, ecc.) : 1 punto (a prescindere dal numero di programmi ai quali si è partecipato)

Per OGNI ULTERIORE ATTIVITA' (fatti salvi i diritti "quesiti"): 0 punti

 

OPERATORE DEI SERVIZI GIURIDICI

Il punteggio che viene attribuito in sede di laurea è la sintesi di due tipologie di coefficienti:

1- TESI

0/3 punti: tesi sufficiente, discreta o buona (solo 1 relatore)

4/6 punti: tesi da molto buona a ottima (con 1 correlatore)

Attribuzione della lode: 2 correlatori.

 

2- CURRICULUM (punti "velocità")

Se lo studente si laurea in corso (e cioè entro 3 anni e 6 mesi dalla prima immatricolazione): 3 punti

Se lo studente si laurea al primo anno fuori corso: (4 anni e 6 mesi dalla prima immatricolazione): 1 punto

 

3 - MEDIA COMPLESSIVA (punteggio attribuito a partire dalla seduta di laurea di Luglio 2018-Delibera CDD 6-2 2018)

Se lo studente si laurea con una media ponderata pari o superiore

–          al 26 (pieno): 1 punto


Per la PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI MOBILITA' INTERNAZIONALE (Erasmus, ecc.) : 1 punto (a prescindere dal numero di programmi ai quali si è partecipato)

Per OGNI ULTERIORE ATTIVITA' (fatti salvi i diritti "quesiti"): 0 punti