In finale a Strasburgo le studentesse ferraresi del Corso di Clinica legale avanzata: l’unica squadra italiana ammessa alla fase orale del Concours européen des droits de l’homme René Cassin

La squadra del corso di "Clinica legale avanzata" del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Ferrara è l’unico team italiano ad avere superato la fase eliminatoria del prestigioso "Concours européen des droits de l’homme René Cassin Cassin", tra le più prestigiose competizioni di simulazione processuale interamente in lingua francese, dedicata alla tutela dei diritti umani.

Luminita Gamanji e Sofia Gualandi della sede di Ferrara e Sofia Rodella della sede di Rovigo parteciperanno alle semifinali del prestigioso Concours Cassin, che si terranno a Strasburgo, presso la Corte europea dei diritti dell’uomo, i prossimi 3, 4 e 5 aprile. La squadra ferrarese è l’unica italiana – nonché una delle poche non francofone – ad essersi guadagnata l’accesso alla fase orale del concorso.

La partecipazione delle studentesse al Concours Cassin si inserisce nel quadro del corso di Clinica legale avanzata, una forma innovativa di didattica, tenuta a Ferrara dalla professoressa Alessandra Annoni, che mette alla prova le conoscenze degli studenti con casi concreti, in questo caso, dedicati al tema dei diritti umani.

Si tratta di una delle iniziative realizzate grazie al finanziamento straordinario che il Dipartimento di Giurisprudenza di Ferrara – che ha tra i propri punti di forza la dimensione internazionale dei propri corsi – ha ottenuto a partire dal 2018 con il riconoscimento ministeriale di "Dipartimento di Eccellenza".

Dopo una prima parte di didattica frontale – nel corso della quale la docente e alcuni esperti esterni hanno chiarito l’origine e la struttura della Convenzione europea dei diritti dell'uomo, i diritti da essa tutelati e la funzione della Corte europea dei diritti dell’uomo – i partecipanti al corso di Clinica legale avanzata si sono cimentati nella stesura di un ricorso individuale alla Corte di Strasburgo, sotto la direzione dell’avvocato Antonella Mascia, che vanta una lunga esperienza in questo settore.

Successivamente, le tre studentesse selezionate per rappresentare il Dipartimento al Concours Cassin si sono messe alla prova nella stesura di una memoria difensiva da sottoporre al Comitato scientifico del concorso, in relazione ad un caso di violazione dei diritti umani. La redazione della memoria, integralmente in lingua francese, è avvenuta sotto la supervisione della dottoressa Ilaria Aquironi, tutor del Corso di Clinica legale avanzata. La presenza, accanto a Docenti con pluriennale esperienza, di simili figure di raccordo è una delle peculiarità dei Corsi di clinica legale e si propone di realizzare una migliore sinergia all’interno gruppo di lavoro.

In bocca al lupo, ragazze!

 

Per maggiori informazioni:

alessandra.annoni@unife.it

 

www.giuri.unife.it
www.concourscassin.eu

 

RSS icon Calendario EVENTI

IL FREEDOM OF INFORMATION ACT ITALIANO: un bilancio provvisorio

05/07/2019 10:00 - 13:00 Aula Magna - sede di Ferrara

"Titolarità" dell'interesse legittimo e accesso alla giustizia amministrativa

A partire dal Volume di M. MAGRI L’interesse legittimo oltre la teoria generale, Rimini, 2017

24/06/2019 15:00 - 18:00 Dipartimento di Giurisprudenza - Aula Magna

Transitional Justice - The Legal Framework

Seminario Macrocrimes

10/06/2019 15:00 - 18:00 Sala Consiliare - Dipartimento di Giurisprudenza

Diritto del bilancio e valutazione della performance

Dialoghi tra prospettive istituzionali, giuridiche ed economico-aziendali

07/06/2019 14:00 - 19:00 AULA MAGNA DEL DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA - CORSO ERCOLE I D’ESTE, 37

Prevenzione e Interazione nello Spazio Trans‐Mediterraneo

06/06/2019 09:00 - 19:00 Dipartimento di Giurisprudenza – Sala Consiliare

Altro…