Scuola di Alta Formazione specialistica in Diritto delle Relazioni familiari, della persone, dei minori

Bando e tutte le informazioni utili

…andiamo dove studiarono Copernico e Ariosto

Perché?
Il corso ha l’obbiettivo di offrire agli avvocati gli strumenti per migliorare la propria professionalità nell’ambito delle relazioni familiari, delle persone e minorenni, attraverso l’approfondimento anche di materie complementari alla disciplina giuridica.

Come?
La Scuola è nata dalla coprogettazione tra l’Unione Nazionale Camere Minorili, il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara (fondata nel 1391, uno degli Atenei più antichi d’Italia) e la Scuola Superiore dell’Avvocatura, con il patrocinio del Centro di Documentazione e Studi sull’Unione europea – Università di Ferrara e Macro CrimesCentro studi giuridici europei sulla grande criminalità, ed è caratterizzata per l’approccio di alta formazione rivolto ai professionisti e dedicato al tema del diritto delle relazioni familiari, delle persone e dei minorenni, con approfondimento sia teorico, sia pratico-esperienziale, in una prospettiva moderna, multidisciplinare e internazionale. Particolare approfondimento sarà dedicato alla formazione sui diritti umani fondamentali nell’ambito del diritto delle relazioni familiari, delle persone e dei minorenni, al fine di fornire ai partecipanti gli strumenti utili per la comprensione del sistema della tutela “multilivello”, anche al fine dello svolgimento dell’attività defensionale.

Dove?
La Scuola è unica per l’intero territorio nazionale e si svolge presso la sede del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara e presso le sedi che faranno richiesta di essere collegate in videoconferenza. La Scuola verrà attivata con un numero minimo di 30 iscritti presso la sede di Ferrara.

Quando?
Le lezioni si terranno a partire dal 21 novembre 2019, a fine settimana alternati (venerdì pomeriggio/sabato mattina) per ciascun anno. La Scuola ha durata biennale per un numero complessivo di 200 ore, di cui non meno di 150 ore di lezione frontale e le altre ore dedicate ad esercitazioni, convegni, dibattiti.

Qualcosa in più…
Ai partecipanti sarà inoltre fornita l’opportunità di assistere ad un’udienza avanti alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, quale attività didattica costituente parte integrante dell’offerta formativa.

È in corso presso il Consiglio Nazionale Forense la richiesta di accreditamento del corso ai fini dell’assolvimento degli obblighi di formazione continua a coloro che risulteranno in regola con la frequenza di almeno l’80% delle ore previste per gli incontri di ciascun anno di corso.

Per informazioni http://lnx.camereminorili.it/scuola-alta-formazione-specialistica-diritto-delle-relazioni-familiari-delle-persone-e-dei-minori/

Contatti scuola@camereminorili.it