Ferrara School of Law

Gli studenti dei corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza (sedi di Ferrara e Rovigo) che frequentano gli insegnamenti in lingua inglese sostenendo i relativi esami, trascorrono un periodo di studio all’estero nell’ambito dei programmi di mobilità, mantengono una media elevata e redigono una tesi di laurea in lingua straniera ovvero una tesi di laurea in lingua italiana dedicata all’approfondimento di tematiche di diritto internazionale o europeo, al termine del loro percorso di studi conseguono il diploma della Ferrara School of Law, rilasciato dall’Ateneo di Ferrara congiuntamente al titolo di dottore in Giurisprudenza.

English GB.jpg

 

 

In sede di conferimento della laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza verrà rilasciato l'ulteriore attestato della Ferrara School of Law, a condizione che il laureando abbia soddisfatto tutta una serie di requisiti atti a conferire al suo percorso di studi una forte connotazione internazionale. L’Ateneo ha stabilito una griglia minima di condizioni da fissare per tutti i Corsi di Laurea, dando poi la possibilità ad ogni dipartimento di integrarli a seconda delle caratteristiche dei propri percorsi.

 

Requisiti richiesti al laureando
  1. La media ponderata degli esami sostenuti dai candidati dovrà essere di almeno 27/30;
  2. Gli studenti che, nell'a.a. 2013-2014, si iscriveranno al 3°, 4° o 5° anno o fuori corso debbono aver ottenuto almeno 30 crediti con esami sostenuti in lingua straniera (con esclusione di quelli di lingua, anche giuridica); Gli studenti che nell’anno accademico 2013/2014 si immatricolano o si iscrivono al 2° anno di corso dovranno aver ottenuto almeno 36 crediti sostenendo esami in lingua straniera (esclusi gli esami di lingua, anche giuridica).
  3. Lo studente deve aver effettuato un'esperienza all'estero nell'ambito dei programmi curricolari di mobilità internazionale(Erasmus, Erasmus Placement, Atlante);
  4. Lo studente deve laurearsi in corso o entro il primo anno fuori corso;
  5. Lo studente deve aver redatto la tesi di laurea integralmente in lingua straniera, o deve aver elaborato un abstract di almeno10.000 parole. La tesi necessiterà della co-supervisione di un docente affiliato ad università straniere, che verrà organizzata in via informale; se si tratterà di vera e propria correlazione, questa avverrà normalmente con l'invio di una valutazione scritta sul lavoro del candidato. Qualora vengano scelta dal laureando e dal relatore la lingua inglese, tedesca, francese o spagnola, non occorrono autorizzazioni o consensi particolari: in questo caso, si può dare per scontato che il relatore che accetta di far svolgere una tesi (o l’abstract) in una di queste lingue sia poi anche in grado di verificare l'adeguatezza linguistica dell'elaborato. Per la redazione (della tesi o dell'abstract) in qualsiasi lingua diversa, è necessaria una previa comunicazione al Coordinatore del corso di laurea, affinché il Coordinatore:
    a) accolga la proposta proveniente dal relatore;
    b) concordi con il relatore adeguate modalità di verifica e controllo della correttezza linguistica dell'elaborato;
    c) attesti il tutto compilando un apposito modulo (ritirabile presso la segreteria del Dipartimento) da allegare al fascicolo del laureando da sottoporre alla commissione nella seduta di discussione della tesi di laurea.

(Delibera approvata dal Consiglio di Dipartimento di Giurisprudenza del 22 maggio 2013)

Per informazioni

Lo studente/La studentessa in possesso dei requisiti richiesti per ottenere l'attestato Ferrara School of Law può contattare i Manager didattici per farsi inviare il modulo di autocertificazione che andrà consegnato alla Referente didattica di Dipartimento entro e non oltre la data di consegna della Domanda di laurea.